Sennheiser GSP 670

ser3È possibile ascoltare chiaramente l’audio durante i viaggi, grazie in parte a un volume massimo di 110 dB. Adoro anche il semplice controllo del quadrante per il volume, che è incorporato nella tazza di destra: è molto più conveniente che scorrere su e giù o scavare nel software.

La qualità audio è all’altezza del solito standard di Sennheiser, con molti dettagli nelle tracce che lo richiedono e la capacità di pompare i bassi quando richiesto. In verità, tuttavia, è la qualità del microfono che solleva l’SPG 670 dall’opposizione. Sennheiser lo descrive come qualità di trasmissione e per una volta non è un vanto: questo è il miglior microfono che ho testato su un set di cuffie, cablate o wireless, e corrisponde anche alla qualità dei microfoni standalone. Se ascolti PC Pro podcast 465 (pcpro. Link / 300pod), puoi ascoltarlo in azione, anche se su Skype anziché “raw”. Confrontalo con il suono di Logitech Zone Wireless, che ho usato per registrare il podcast 464, e ha sicuramente il vantaggio.

Ci piace in particolare che puoi scegliere tra le impostazioni predefinite per le registrazioni vocali o optare per “warm” o “clear”; Sono un grande fan della versione calda, che dà alla tua voce un timbro familiare di Radio 2. Quando non hai bisogno del microfono, semplicemente togliiti di mezzo.

Tutto questo controllo è tramite il centro software dall’aspetto professionale di Sennheiser, ma nota che è compatibile solo con Windows 10. È facile da capire e vale la pena esplorare, con tre semplici schede: una per la riproduzione, una per il microfono e una per le impostazioni. Quest’ultimo ti consente di verificare la presenza di firmware della cuffia, dongle firmware e aggiornamenti software, ma è molto probabile che tu vada qui per impostare cosa fa il “pulsante intelligente” fisico sull’auricolare destro. Ad esempio, attivare gli effetti audio surround 7.1 o passare a un preset preferito.

Quello che non ottieni è uno stile professionale. Indossali nel tuo tragitto giornaliero e otterrai dei look strani. In cambio, però, ottieni un paio di cuffie eccezionalmente comode grazie a due funzioni: una, i cuscinetti auricolari che circondano le tue pinne piuttosto che esercitare una pressione su di esse; due, un meccanismo scorrevole che regola l’equilibrio della pressione di queste cuffie da 406 g sulla testa. Sono cinico su quanta differenza fa in pratica il meccanismo di bilanciamento, ma regola la sensazione dell’auricolare. Ancora più importante, puoi indossare GSP 670 per ore senza soffrire di orecchie calde e scomode e non fa alcuna differenza se indossi o meno gli occhiali.

L’altra cosa da notare è che queste cuffie sono principalmente focalizzate per l’uso su un PC desktop o laptop, quindi mentre il software desktop è completo si ottengono relativamente poche opzioni tramite l’app Sennheiser Smart Control.

Anche i proprietari di Xbox dovrebbero distogliere lo sguardo, ma se possiedi una PlayStation 4, sei fortunato. Puoi persino rispondere alle chiamate che arrivano tramite la console (e il PC), poiché l’audio si interromperà e sentirai la suoneria. Tuttavia, non esiste un pulsante di risposta intelligente, quindi dovrai andare sullo schermo per rispondere effettivamente alla chiamata.

La mia ultima parola è sulla durata della batteria, con GSP 670 che dura 16 ore se si utilizza il dongle USB a bassa latenza e 20 ore su Bluetooth. Curiosamente, Sennheiser afferma di aver scelto micro-USB per ricaricare le cuffie anziché USB-C perché si adatta in modo più sicuro. Forse, ma sembra vecchio stile.

Non dovrebbe sorprendere sapere che sono stato colpito da questo auricolare GSP 670. Sì, sono robusti; sì, sono costosi; sì, sono rivolti ai giocatori. E quest’ultimo otterrà senza dubbio il massimo dalle prestazioni a bassa latenza e dalle funzionalità audio 7.1. Ma se ti piace ascoltare la musica sul tuo computer e trarrai vantaggio dal microfono geniale, allora fanno un investimento eccellente.

Check Also

845

Netop Remote Control 12.77

Netop Remote Control 12.77 La sicurezza degli accessi è un problema serio quando si tratta …