Samsung HW-N950

34Negli ultimi due anni, Samsung ha davvero aumentato la propria presenza sul fronte audio. Da migliorare la sua linea di prodotti audio per l’acquisizione di artisti del calibro di Harman Kardon. Non deve sorprendere il fatto che l’ultima soundbar della compagnia, la HW-N950, offra tutto ciò che il produttore della Corea del Sud ha da offrire. Ma vale la pena sborsare circa €1.500 su una soundbar? Andiamo a scoprirlo!

Samsung HW-N950 è una soundbar a 7.1.4 canali che supporta sia Dolby Atmos che DTS: X. Condivide lo stesso design e le stesse caratteristiche del suono dell’HW-N850 ma aggiunge un paio di altoparlanti posteriori nel mix – ognuno di questi ha i driver di accensione in avanti e in avanti alloggiati all’interno.

L’N950 ha le stesse dimensioni dell’N850; è lungo 1230 mm, profondo 136 mm e alto 83 mm. Dovrai assicurarti che si adatti al cabinet o al supporto TV e non al suo interno, in quanto perderai l’impatto degli altoparlanti rivolti verso l’alto e verso il lato. Se stai lottando per trovare spazio, puoi anche montarlo su un muro.

Anche il subwoofer e gli altoparlanti posteriori sono entrambi wireless; in quanto non hanno bisogno di un cavo in esecuzione alla soundbar. Il processo di accoppiamento è relativamente semplice ea circa 2-3 metri dall’unità principale, non ho avuto alcun problema. Qui, il modello più vecchio del 2016, l’HW-K950 soffrirebbe di occasionali problemi di sibilo e connettività.

Esteticamente, la soundbar è fantastica. Dalla griglia interamente metallica che si estende intorno al diffusore al design in alluminio spazzolato e ai bordi smussati, è certamente attraente. Per quanto riguarda i controlli, ci sono quattro pulsanti fisici nella parte centrale superiore della barra, che accompagna la suite completa di controlli presenti sul telecomando della soundbar.

Per la connettività, Samsung non ha incluso opzioni di connettività extra rispetto all’HW-N850: si ottengono due ingressi HDMI 2.0, un ingresso digitale TOSLINK ottico e un’uscita HDMI TV-ARC, che supporta il pass-through HDR, 3D e video 4K , pure. Per quanto riguarda la connettività wireless, c’è Wi-Fi e Bluetooth.

Per una soundbar di punta, sinceramente cerchiamo qualcosa di più: più ingressi HDMI, un jack da 3,5 mm, ingressi digitali coassiali, un ingresso USB di tipo A per la riproduzione multimediale e supporto per codec Bluetooth aptX.

Non c’è nemmeno un’app che ti permetta di sintonizzare la soundbar sull’acustica di una stanza. In confronto, Sonos ha “Trueplay”, un software di ottimizzazione degli altoparlanti solo per iOS che ottimizza il suono dei tuoi dispositivi Sonos. Avrei voluto vedere lo stesso da Samsung, anche se ciò significava che avevi bisogno di uno dei loro smartphone di punta, come il Galaxy S9, per eseguire una calibrazione perfetta.

Qualità del suono

Se si dovessero togliere gli altoparlanti posteriori dall’HW-N950, si ottiene essenzialmente un HW-N850. Sonicamente, le soundbar sono identiche: entrambe raggiungono una gamma di frequenze che va dai 34Hz fino a 17kHz.

Tuttavia, l’HW-N950 ha una potenza di picco di 512 Watt. È molto più rumoroso di HW-N850, che è limitato a 372 Watts. Qui, il modello di punta sarà in grado di riempire un piccolo home theater, mentre entrambi sono più che capaci di riempire un ampio spazio del soggiorno.

La qualità del suono è eccezionale. Dal rombo di fascia bassa del subwoofer ai medi del suono in avanti: l’HW-N950, come l’HW-N850, ha tutto. Il suono non è solo preciso, ma non subisce alcuna distorsione a volumi di ascolto più elevati. Non ci sono sibilanti nella parte alta, senza bassi eccessivi e bassi incassati. Perfezione.

Tuttavia, togli l’audio surround (come Dolby Atmos) e gli altoparlanti posteriori non offrono la stessa esperienza di rotazione. Anche con i canali composti al massimo, non forniscono un aumento del suono giustificabile sull’HW-N850 che non ha altoparlanti posteriori. Qui, i normali video di YouTube e le trasmissioni televisive terrestri non-HD non sembrano impressionanti quanto i contenuti che sono stati ottimizzati per un’installazione 5.1 o 7.1.4. In un certo senso, è una testimonianza dei piloti frontali e laterali che si trovano nella parte anteriore.

Conclusioni

Il più grande problema di Samsung è che il suo modello più economico, l’HW-N850, fornisce un’esperienza così incredibile che quasi nega la necessità di avere altoparlanti posteriori del tutto. La qualità del suono è sublime e identica su entrambi i modelli; sono sicuramente i migliori sistemi all-in-one in circolazione.

Ora, questo non vuol dire che la coppia posteriore sia inutile, lontana da essa – se si desidera un Dolby Atmos completo o un’esperienza DTS: X e non si vuole avere problemi con il cablaggio e una configurazione complicata che comporta fori nel soffitto e collegando i cavi a un ricevitore, l’HW-N950 è probabilmente il migliore in circolazione.

È costoso quello è vero ma ha una vasta gamma di opzioni di connettività per una soundbar di punta e non presenta alcun software di calibrazione. Questo potrebbe scoraggiare, soprattutto perché stai essenzialmente pagando un extra di circa €500 per i diffusori posteriori. Con tutto ciò in mente, non c’è ancora niente sul mercato del tutto simile.

Check Also

de45

Panasonic G80

Le CSC sono generalmente commercializzate come più piccole e più leggere delle reflex, ma il …

Lascia un commento