Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8

samsLa caratteristica principale dell’S8 è ciò che Samsung chiama lo “schermo infinito”, che curva attorno al lato del dispositivo. È un piccolo ritocco sugli schermi di bordo presenti in alcuni precedenti telefoni Samsung, con la differenza che gli angoli sono arrotondati.

Lo schermo è anche più alto, con il tipico formato 16: 9 allungato a 18.5: 9. Ciò significa che Samsung è riuscita a montare schermi da 5,8 pollici e da 6,2 pollici nei design relativamente svelti di S8 e S8 + rispettivamente.

Un paio di avvertimenti a questo – include la curva dello schermo, quindi non è un confronto simile a quello di un pannello piatto, e il display più lungo non è sempre completamente utilizzato.

Mentre lo schermo lungo è ottimo per scorrere Facebook, se stai guardando i video di Netflix o di YouTube ripresi in 16:9, hai la possibilità di una vista in letterbox con barre nere sul lato o di espandere il video in modo che la parte superiore e inferiore sono tagliati.

L’ esposizione di se stessa, tuttavia, è gloriosa – Samsung afferma che è la prima ad essere certificata come “Mobile HDR Premium”, che significa colori migliori, neri più scuri e bianchi più brillanti.

Design

Samsung ha fatto del suo meglio per eliminare le aree sopra e sotto il display dell’S8. Il pulsante Home è ancora lì ma è ora contenuto all’interno dello schermo. Gli altri pulsanti Android – per tornare indietro e aprire le app recenti – ora fanno parte del touchscreen.

A causa di quello schermo lungo, l’S8 si sente particolarmente alto e stretto. Il lato positivo: si adatta facilmente alla tua tasca. Il rovescio della medaglia: può essere difficile raggiungere la cima dello schermo. In generale, però, ti sembra comodo nella tua mano.

Il sensore di impronte digitali, una volta parte del pulsante Home, viene spostato sul retro del telefono, il che porta a uno dei nostri maggiori problemi con l’S8.

Lo scanner per impronte digitali non si trova nel punto morto sul pannello posteriore, perché è lì che si trova la fotocamera dell’S8. Invece, viene spinto accanto alla fotocamera e, di conseguenza, invariabilmente finisci per mettere le cifre sporche sull’obiettivo per i primi giorni fino a quando non ti ci abitui. Il sensore è anche un rettangolo verticale invece di un cerchio, che sembra più ordinato ma non è l’ideale per schioccare la punta del dito.

Detto questo, dopo un uso di una settimana abbiamo acquisito molta più familiarità con la posizione dello scanner, quindi diventerà meno un problema nel tempo.

Delle buone notizie è che se non sei un fan dello scanner di impronte digitali, hai delle opzioni. L’S8 ha il riconoscimento dell’iride introdotto per la prima volta nel Note7 e il riconoscimento facciale per la prima volta.

Entrambi sono facili da configurare e funzionano abbastanza bene,ma il difetto fondamentale di entrambi è che devi angolare la fotocamera frontale del telefono nella direzione del tuo viso. Mi sono ritrovato a ignorarli entrambi e ad affidarmi allo scanner delle impronte digitali.

Camera

Samsung ha una concorrenza molto forte per quanto riguarda il mondo delle telecamere sia dell’iPhone 7 che di Google Pixel , ma gli S7 erano già eccellenti, quindi Samsung ha fatto la cosa intelligente e non ha incasinato troppo: è lo stesso sensore da 12 MP sul retro e 8MP sul davanti.

La differenza principale che la compagnia ha propagandato è “elaborazione di immagini a più fotogrammi”, il che significa che il software della fotocamera scatta tre foto e le unisce per creare la migliore.

I risultati si sono rivelati certamente impressionanti. Le immagini sono dettagliate e catturano bene la luce, anche se abbiamo scoperto che c’era una leggera tendenza a saturare i primi piani di animali domestici e volti umani. Ma l’S8 si rialza molto bene su Pixel e iPhone – e a questo punto c’è ben poca differenza tra loro tre.

A proposito, l’app per fotocamera della S8 ha una vasta gamma di opzioni. Una modalità Pro ti consente di regolare le opzioni come il bilanciamento del bianco e ISO, e ci sono alcune opzioni di abbellimento leggermente bizzarre per i selfie che fanno sembrare i tuoi occhi più grandi, il tuo viso più snello e la pelle più liscia.

Bixby

L’altro grande cambiamento di software su S8 è Bixby, la nuova interfaccia di slash-assistente di intelligenza artificiale di Samsung. L’idea alla base di Bixby è che sarà un assistente integrato molto più capace di Siri o Google Assistant, in grado di svolgere attività come l’invio di foto all’interno di un’app e l’integrazione di promemoria e così via.

Si apre la schermata Hello Bixby, che contiene un feed di promemoria, notizie, eventi del calendario e così via, scorrendo verso destra dalla schermata principale. L’S8 ha anche un pulsante Bixby dedicato sotto i controlli del volume sul lato sinistro, per attivare l’assistente vocale.

Non è tutto – c’è anche la telecamera Bixby, che usa l’intelligenza artificiale per riconoscere le immagini (puntane verso un punto di riferimento e ti dirà di cosa si tratta, puntala verso una lattina di coca e ti manderà su Amazon per comprare uno), nonché trascrivere o tradurre il testo.

La fotocamera Bixby sembra una di quelle tecnologie intelligenti che probabilmente non verranno utilizzate molto nel mondo reale, mentre la schermata Hello Bixby è fondamentalmente una versione meno utile dell’equivalente di Google.

Il meglio di Bixby si baserà in gran parte l’acquisto in modo di Samsung di fare le cose – con le sue applicazioni di calendario, promemoria, ecc – piuttosto che i concorrenti di Google quelli che siedono su Android.

Conclusioni

Samsung è stata ambiziosa con il Galaxy S8. Dopo l’incubo che si era presentato con il Note 7. Il risultato è un telefono dal design brillante che stabilisce un nuovo standard per come dovrebbero apparire i telefoni nei prossimi anni.

Ovviamente come in qualsiasi cosa sono presenti alcuni difetti. Il posizionamento dello scanner di impronte digitali è un po’ complicato e il suo assistente intelligente Bixby bisogna ancora qualcosa per essere perfetto.

Il Samsung Galaxy S8 è veramente un grandissimo smartphone, forse non per tutte le tasche, ma le caratteristiche di software e design, sono veramente d’altissimo livello.

Check Also

de45

Panasonic G80

Le CSC sono generalmente commercializzate come più piccole e più leggere delle reflex, ma il …

Lascia un commento