Polar M430

polPolar potrebbe non avere lo stesso marchio di riconoscimento dei marchi piu’ blasonati come Fitbit o Garmin, ma ci ha conquistato in ogni suo punto sopattutto con il suo tracker M430.

Questo non vuol dire che sia privo di difetti. Per i principianti, ha un quadrante che solo un conglomerato genitore potrebbe amare: un display monocromatico 128×128 con una spessa cornice nera attorno al bordo, racchiuso in un disegno che sporge di 12 mm dal polso. E il chunkiness non è il suo unico problema: nonostante sia costellato di fori per la traspirazione, il cinturino in gomma potrebbe essere molto più comodo.

Tuttavia, non è un busto di progettazione totale. Lo schema di controllo, composto da cinque pulsanti laterali, è molto più facile da imparare e utilizzare (soprattutto sotto la pioggia) di qualsiasi sistema basato su touchscreen, e mentre lo schermo è un po’ brutto, può contenere molti dati utili. Se vuoi di più, puoi passare da una schermata all’altra con la pressione di un solo pulsante – semplice e intuitiva – e ci  è piaciuta particolarmente il pulsante di azione multiuso.

Batteria

Anche la durata della batteria è sensazionale. A dire il vero, la lettura costante della frequenza cardiaca è disattivata di default, ma anche così, stai guardando una batteria che durerà più di due settimane, e questo include un paio di sessioni di mezz’ora che si appoggiano al GPS. Le cifre ufficiali indicano 20 giorni di normale tracciamento della forma fisica o otto ore di utilizzo solido del GPS.

Ci sono un paio di segni neri qui: l’M430 non ti dà un avvertimento su quando sta per esaurirsi, il che è fastidioso quando sei a lungo termine, e il caricabatterie è proprietario, quindi potresti avere problemi trovare qualcuno con un ricambio se ne hai bisogno in un pizzico.

Generalmente, l’M430 è lanciato su corridori esperti (ci sono modalità di ciclismo e nuoto, con impermeabilità fino a 30 m, ma questi sono trattati come extra di base), anche se c’è una funzione che piacerà ai nuovi arrivati. Fitness Test ha un sacco di risalto nel menu e, mentre suona come se stesse correndo per cinque minuti, in realtà ti chiede di rimanere immobile mentre misura il tuo livello VO2 max.

Naturalmente, questo non sarà mai preciso come un test VO2 in condizioni di laboratorio, che richiede di indossare una maschera e correre su un tapis roulant fino a quando non è possibile eseguire più, ma almeno ti dà un’idea generale su se tutto il tuo duro lavoro stia pagando.

Applicazioni

L’app Polar Flow continua questo stile semplice e diretto, dividendo ordinatamente le cose in attività e dormendo. Il primo ti dà più dettagli della tua corsa rispetto a quelli che puoi ottenere sull’orologio stesso, fornendo una mappa del tuo percorso e alcune informazioni su tempi sul giro, ritmo e cadenza. Ogni corsa è chiaramente visualizzata in un feed, che puoi disperdere con il risultato di ogni test di fitness, in modo da poter vedere direttamente l’efficacia del tuo regime sta dimostrando di essere sulla vostra salute generale.

Tutte queste informazioni vengono inoltre replicate sul Web per consentire l’accesso e la verifica in qualsiasi momento. Ciò è particolarmente utile per il controllo dei percorsi di corsa sullo schermo più grande, senza la confusione intrinseca di un touchscreen.

È anche sede di una caratteristica piuttosto chiara, se chiaramente sperimentale, chiamata Relive. Puoi andare a qualsiasi corsa e creerà un breve montaggio video della tua corsa, con una colonna sonora sbarazzina che mostra le tue varie statistiche combinate con la mappa del tuo percorso e le foto di Google Street View dei luoghi che hai visto lungo il percorso. Non possiamo sottostimare la sua scomodità, però – a un certo punto in qualche modo non ci ha messo nella nostra posizione attuale a Londra, ma da qualche parte in Mongolia.

Tuttavia, è difficile trovare difetti nell’app, tranne forse per la mancanza di utenti rispetto all’equivalente di Fitbit; se sei il tipo di persona a cui piace confrontare le note e progredire con gli altri, potresti essere deluso dai feed degli amici relativamente vuoti. In una nota più felice, puoi collegarlo ad altre app come MyFitnessPal, Strava, Nike + e Google Fit. Intelligentemente, puoi anche aggiungere risultati di allenamento Polar e obiettivi di allenamento polare al calendario di Google; un modo intelligente per assicurarti di non sfuggire ai tuoi obiettivi di fitness.

Conclusioni

Detto questo,tutto si riduce esattamente al tipo di fitness tracker che stai cercando. Se preferisci un orologio elegante o una fascia che non deve mai essere tolta, la M430 non è adatta per te. Se, invece, vuoi solo un orologio da corsa super preciso per i giorni di gara e le sessioni di corsa isolate, questo è sicuramente da prendere in considerazione.

Check Also

de45

Panasonic G80

Le CSC sono generalmente commercializzate come più piccole e più leggere delle reflex, ma il …

Lascia un commento