Lenovo Yoga 730 15in

Lenovo Yoga 730 15in

l1Sulla carta, questo è un laptop 2 in 1 che ha tutto: un display touch-screen 4K, CPU veloce e SSD PCIe, potente grafica discreta Nvidia e generose opzioni di connettività. A meno che Lenovo non abbia qualcosa di orribilmente, orribilmente sbagliato, lo Yoga 730 15in dovrebbe essere il rivale Dell XPS 15 2-in-1 che stavamo aspettando.

Lo Yoga 730 15in parte da 1.099 euro al netto delle tasse per il modello base-spec. Per quei soldi non si andrà da nessuna parte vicino alle prestazioni raggiunte dal modello di recensione in prova qui, ma sarà comunque abbastanza formidabile. Quella versione ha un processore Intel Core i5-8250U, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB e una scheda grafica GTX 1050 da 2 GB – a differenza dei 4 GB nelle specifiche principali. Il touchscreen è anche solo Full HD (1.920 x 1.080) rispetto a 4K.

La specifica più alta attualmente disponibile è quella che stiamo recensendo qui, e costa circa € 1.500 – che non è un aumento troppo forte considerando che si ottiene un display 4K, Intel Core i7-8550U, 16GB RAM, 4GB GTX 1050 scheda grafica e un SSD da 512 GB.

Tuttavia, in questa fascia di prezzo ci sono alcuni seri rivali 2 in 1. Innanzitutto, Dell XPS 15 2-in-1, il leader di classe nei laptop ibridi. Il modello entry level costa circa € 1.699 e avrai una pessima CPU Kaby Lake G Intel Core i5-8305G, e una durata della batteria sorprendentemente lunga – sebbene il display del modello base sia solo Full HD. Per un modello di display 4K stai guardando a € 1,999, minimo.

Design

Il design generale dello Yoga 730 è tutt’altro che sottile – sembra una grande lastra di metallo collegata a un’altra grande lastra di metallo – ma il telaio in alluminio lucido conferisce al laptop una sensazione solida e pesante. Ti farebbe meglio il grigio, però: “Iron Grey” non è il colore più emozionante che possiamo immaginare ed è l’unica finitura disponibile per il Lenovo Yoga 730.

A 1,89 kg, è in realtà abbastanza leggero per un portatile da 15 pollici, e il design Yoga funziona altrettanto bene che mai. La solida cerniera consente di ruotare senza problemi dal laptop al tablet e viceversa.

Sicuramente noterai qualche centimetro in più di dimensioni dello schermo: è piuttosto ingombrante da piegare in modalità tablet o tenda rispetto alle sue controparti Yoga più leggere. Le dimensioni rendono anche difficile l’uso quando lo spazio è limitato. Misura 36 cm di larghezza, ad esempio è difficile da usare sul tavolo pieghevole di un treno, per esempio.

Lenovo non ti lascia volere dove sono interessati i porti. Sul lato sinistro c’è un connettore di alimentazione dedicato, una porta USB 3.0 e un jack audio da 3,5 mm; sulla destra, un’altra porta USB 3.0, una porta USB-C (Thunderbolt 3) e uno slot HDMI full-size.

Sotto la tastiera retroilluminata troverai un lettore di impronte digitali, mentre nella parte inferiore troverai un paio di altoparlanti JBL Premium. Sono abbastanza rumorosi, ma quando suoniamo abbiamo riscontrato che l’audio è carente in termini di chiarezza, specialmente quando passi qualche passo. Eppure, si potrebbe tranquillamente guardare un film senza la necessità di un altoparlante Bluetooth.

A differenza di Microsoft e Apple, Lenovo ha incluso nel suo stylus la Lenovo Active Pen 2 (del valore di circa € 40) gratuitamente. Per tenerlo collegato al laptop è necessario collegare un portapenne in uno degli slot USB 3.0, che è un po ‘sgradevole. In alternativa, puoi appoggiarlo magneticamente sulla base, appena sotto il touchpad. Perché solo lì, non abbiamo idea – si tratta del posto meno pratico, in quanto impedisce al polso di riposare correttamente sulla base.

Tastiera, stilo e touchpad

La tastiera dello Yoga 730 15in è bella e spaziosa, ma i tasti sembrano più vaghi di quanto vorremmo. Data la solida qualità di costruzione, speravamo in qualcosa di più vicino al ThinkPad di Lenovo. Tuttavia, non ci sono problemi con il layout e il design arrotondato e arrotondato di ciascun tasto si sente bene sotto la punta delle dita. Ha anche due livelli di retroilluminazione a LED.

Per quanto riguarda il touchpad, fa il lavoro bene. L’abbiamo trovato sensibile e accurato e siamo stati in grado di eseguire scorciatoie di Windows con il minimo sforzo. È anche di buone dimensioni ed è abbastanza inserto che le tue dita non colano sul touchpad, anche se la superficie stessa è estremamente liscia.

Anche Lenovo Active Pen 2 funziona bene. È facile e veloce connettersi al portatile, e ci sono pulsanti sinistro e destro e un pulsante di scelta rapida nella parte superiore della penna, che si spinge verso il basso usando il pollice come su una biro retrattile. In effetti, l’unico problema viene quando si tenta di inserire le batterie; ci sono voluti due minuti tremanti per svitare i due compartimenti separati sulla penna e montare le tre piccole batterie all’interno.

Display

Il display è un punto alto: il pannello 4K, 3.840 x 2.160 IPS è incredibile e la riproduzione 4K su Netflix e YouTube è eccezionalmente vivida e nitida. Ad occhio nudo, è improbabile che tu voglia di più.

I nostri test di calibrazione del display hanno rivelato che è tutt’altro che perfetto, tuttavia. Il display produce solo l’82% della gamma di colori sRGB, che è inferiore alla parità per un laptop premium. Anche la precisione del colore non è eccezionale, e il Delta E medio di 3.08 significa che non è abbastanza preciso per l’editing a livello di immagine e video, il che è strano considerando che è rivolto a persone che lo useranno per quelli molto scopi.

La luminosità dello schermo è deludente, con una luminanza massima misurata di 282cd / m2. In un mondo ideale questo sarebbe intorno ai 400cd / m2 o sopra, in modo che non soffrisse di abbagliamento durante l’uso all’aperto, accanto a una finestra o sotto un’intensa illuminazione interna. Il rapporto di contrasto di 1.322: 1 è comunque rispettabile.

Prestazioni e batteria

Per un laptop da 1.250 € circa, il Lenovo Yoga 730 15in offre prestazioni solide. Con una CPU Intel Core i7-8550U di Kaby Lake R e 16 GB di RAM, ha ottenuto un punteggio benchmark complessivo di 105. Non è troppo lontano dal 123 segnato dal campione ibrido in carica, il Dell XPS 15 2-in-1, che spinge avanti grazie alla sua migliore performance Kaby Lake G Core i5 CPU.

Le velocità del disco sullo Yoga 730 15 pollici sono sensazionali: ha il suo SSD PCIe da 512 GB per ringraziarlo. Nel nostro benchmark AS SSD, legge i file ad una velocità di 2.432 MB / sec, e li scrive a 1.907 MB / sec. Questo è più veloce di Dell XPS 15 2 in 1, Microsoft Surface Book 2 e ThinkPad X1 Yoga , una macchina specificamente progettata per il business.

Come previsto, la durata della batteria del Lenovo 730 15in non è eccezionale. Con una ricarica completa è durato 4 ore e 16 minuti nel nostro test di riproduzione video standard – quasi esattamente la metà di quello di Dell XPS 15 2 in 1, che è durato per 8 ore e 29 minuti. Tieni presente, tuttavia, che questo modello ha uno schermo 4K, che assorbe una grande quantità di energia, mentre l’XPS 15 2 in 1 che abbiamo testato aveva solo un display da 1.920 x 1.080p. Se acquisti il Lenovo Yoga 730 15in, non vorrai uscire di casa senza il tuo caricabatterie.

Check Also

de45

Panasonic G80

Le CSC sono generalmente commercializzate come più piccole e più leggere delle reflex, ma il …